Disinfestazioni Tuscolana

Questa scheda è stata visualizzata 66 volte

Le procedure e i passaggi delle Disinfestazioni Tuscolana servono per  controllo alimentare e vengono applicati a ogni tipo di attività connessa con l’alimentazione.

 

 

Non solo preparazione e somministrazione ma anche conservazione, confezionamento, distribuzione, vendita, trasporto e così via. La giusta attenzione e pulizia riduce gli sprechi ed evita le contaminazioni. Queste ultime possono essere di diverso tipo: fisica come può essere un piccolo oggetto, un corpo estraneo trovato nel cibo chimica batterica quindi per esempio causata da insetti o roditori La presenza di blatte o scarafaggi, costituisce un enorme rischio e veicolo di problemi per la salute delle persone La disinfestazione di insetti infestanti è un punto cruciale, obbligatoria per legge.

Talvolta risulta difficile preservare un luogo anche ben pulito di questo rischio e anche per questo esiste il controllo haccp  La chiusura di vie di accesso degli infestanti, la rimozione di elementi che ne incoraggiano la presenza, l’eliminazione dell’infestazione e il successivo monitoraggio preventivo

Il piano di autocontrollo haccp prevede sette principi per l ‘individuazione dei pericoli e l’ analisi dei rischi connessi alla produzione di un alimento in tutte le sue fasi al fine di prevenire, eliminare o ridurre  pericoli provenienti  dai limiti critici cioè dai valori di riferimento che  possano  garantire la sicurezza rispetto ad un prodotto analogo avente  procedure di monitoraggio per  l’individuazione  e applicazione  di interventi volti a qualificare fornitori, ed i lo metodi di  conservazione e temperatura dell’alimento. Il tutto a salvaguardia  delle condizioni igieniche.

La definizione e pianificazione delle azioni correttive da intraprendere per Disinfestazioni Tuscolana sono al pari della tempestività che gioca un ruolo fondamentale. Riportare alla normalità le condizioni di sicurezza e registrare l’accaduto per poter generare misure di efficienza più efficaci  definizione delle procedure di verifica per valutare se il protocollo haccp funzioni definizione delle procedure di registrazione ovvero la documentazione In poche parole, con il piano di autocontrollo haccp si cerca di individuare il punto critico promuovendo il concetto della prevenzione, a partire dalla produzione del cibo fino alla sua consumazione

Sanzioni e campi di applicazione  La mancata o errata applicazione del controllo haccp comporta sanzioni e multe anche di notevole entità. Una inadempienza dovuta ad una irregolarità, a un piano non aggiornato e diversi altri aspetti possono portare a pagare una multa che va dai 500 euro ai 1000 euro, fino ad arrivare ai 6000 euro La normativa si applica a qualsiasi operatore che tratta gli alimenti a partire da coloro che si occupano della produzione primaria (raccolta, mungitura, allevamento) e tutti gli altri passaggi di trasformazione del prodotto.

Bar, ristoranti, pasticcerie, panifici, gastronomie, chioschi, mense, insomma tutti i luoghi dove c’è una somministrazione di cibo.L’igiene e la salute alimentare sono quindi il cardine della disinfestazione haccp. Il protocollo è una normativa europea, il cui attestato è di fondamentale importanza per chiunque lavori nel settore alimentare.Per saperne di più è consigliabile rivolgersi a una ditta specializzata come Disinfestazioni Tuscolana

Richiedi un preventivo! Pulizia, Sanificazione, Disinfezione: si è comunemente portati a definire i termini in modo confuso e ad utilizzarli indistintamente come sinonimi, in particolare si ha la tendenza a definire come pulizia anche stadi di igiene più avanzati. L’esperienza maturata  in oltre 30 anni di attività nel settore delle pulizie industriali e la competenza del nostro Tecnico Chimico ci consentono di fare alcune precisazioni a livello di terminologia che si scostano leggermente dalle definizioni “ufficiali”.

Tel: 0645548090

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.